Bollette, scattano gli aumenti per luce e gas

Con la fine dell’anno arriva la consueta revisione delle tariffe dell’energia per famiglie e piccole imprese

Brutte notizie in arrivo con la fine dell’anno: per il gas l’aumento sarà del 4,5%, mentre è ancora più elevato per l’energia elettrica, pari al 5,3%. 

Le prospettive per una ripresa dell’economia, grazie all’inizio delle campagne vaccinali, hanno fatto salire i prezzi delle materie prime. Il petrolio, come si è visto nelle ultime settimane, è tornato verso quota 50 dollari. Così come le quotazioni del gas naturale, tornate ai livelli di un anno fa, sulla spinta della domanda della Cina e dai paesi asiatici, i primi a uscire dall’emergenza Covid.

La ripresa  economica ha, però, come contraltare l’aumento delle tariffe per le famiglie, le partite Iva e le piccole medie imprese, causato dall’aumento delle materie prime. Lo spiega in una nota l’Arera, l’authority che regola i settori energia, reti e ambiente e che è indicata per legge a rivedere ogni tre mesi le tariffe di elettricità e gas. 

Un ulteriore incentivo a pensare al passaggio alle fonti rinnovabili.

fonte: www.repubblica.it

Rispondi